logologo_Ristorante_Lautrec_-_Copia_-_Copia 

logo_Ristorante_Lautrec

untitledHenri de Toulouse-Lautrec (Albi, 24 novembre 1864 – éSaint-Andr-du-Bois, 9 settembre 1901) è stato un pittore francese, tra le figure più significative dell'arte del tardo Ottocento.

Henri Marie Raymond de Toulouse-Lautrec Monfa fu il primogenito del conte Alphonse e della contessa Adèle de Toulouse-Lautrec. L'aristocratica famiglia dei Toulouse-Lautrec risentiva ancora dell'effetto dei matrimoni tra consanguinei contratti nelle precedenti generazioni, gli stessi conti erano cugini, ed Henri soffrì per questo di diverse malattie genetiche. Un altro fratello nacque nel 1867, ma morì l'anno seguente.

A 13 e a 14 anni, Henri si fratturò entrambi i femori. La frattura non guarì mai e le sue gambe smisero di crescere, così che da adulto rimase alto solo 1,52 m, avendo sviluppato un busto normale ma mantenendo le gambe di un bambino (0,70 m).

Fisicamente inadatto a partecipare alla maggior parte delle attività solitamente intraprese dagli uomini della sua età, Toulouse-Lautrec si immerse completamente nella sua arte. Divenne un importante artista post-impressionista, illustratore e litografo e registrò nelle sue opere molti dettagli dello stile di vita bohèmien della Parigi di fine '800.

Fu definito "l'anima di Montmartre", il quartiere parigino dove abitava. Rappresentò spesso la vita al Moulin Rouge e in altri locali e teatri di Montmartre e di Parigi, e, in particolare, nei bordelli che frequentava costantemente (a quanto sembra, contrasse la sifilide da Rosa la Rouge, che viveva in un bordello). Visse tra le prostitute per lunghi periodi, sentendosi un emarginato come loro, e divenne il loro confidente e il testimone della loro vita più intima.

Alcolista per la maggior parte della sua vita, finì in un manicomio poco prima della sua morte. Morì per complicazioni dovute all'alcolismo e alla sifilide nella tenuta familiare Malromé, nei pressi di Saint-André-du-Bois, pochi mesi prima del suo trentasettesimo compleanno. È sepolto a Verdelais, nella Gironda, a pochi chilometri dal suo luogo di nascita.

Alcune Opere tra le piu famose

cirque_fernando

Al circo Fernando è un dipinto ad olio su tela di cm 103,2 x 161,3 realizzato nel 1888 dal pittore Henri de Toulouse-Lautrec.
È conservato all'Art Institute di Chicago.

 

TheMoulinRouge-TheDance-1889-90-VR

Ballo al Moulin Rouge (Dressage des nouvelles par Valentin-le-Désossé) è un dipinto ad olio su tela di cm 115 x 150 realizzato tra il 1889 ed il 1890 dal pittore Henri de Toulouse-Lautrec. È conservato al Museum of Art di Filadelfia.

Questo dipinto venne esposto nel 1890 al Salon des Indépendants.
Il neonato Moulin Rouge è visto da Lautrec in chiave quasi caricaturale, colto in un momento di frequentazione da parte della società parigina. Diversi personaggi interagiscono tra loro, si affollano al bancone del bar, discutono e osservano le ballerine. Grazie alla linea pittorica che guida l'occhio verso i personaggi in secondo piano tramite un'abile disposizione degli elementi sulla tela, si intravedono un uomo con la faccia da teschio e la ballerina Jane Avril. Dinanzi a loro, Valentin-le-Désossé, famoso viveur dell'epoca, si cimenta in una danza con un'altra anonima ballerina.

Lautrec_at_the_moulin_rouge_1892Al Moulin Rouge è un dipinto ad olio su tela di cm 123 x 140 realizzato tra il 1892 ed il 1895 dal pittore Henri de Toulouse-Lautrec.

È conservato all'Art Institute di Chicago.
Come altri dipinti di Lautrec, la scena raffigura momenti di vita notturna della Parigi della bella vita: in particolare, gli interni del Moulin Rouge di Montmartre sono il soggetto della raffigurazione. Al centro della tela, sullo sfondo, si vede lo stesso Lautrec, riconoscibile dalla bassa statura, in compagnia del cugino Gabriel Tapié de Céleyran. Al tavolo che li copre parzialmente, sono seduti il critico d'arte Édouard Dujardin, la ballerina spagnola detta "La Macarona" e Guibert e Paul Sescau, amici del pittore. Sullo sfondo, la donna che si sistema la capigliatura conversando con un'altra dama è la famosa ballerina "La Goulue", la donna che inventò la mossa, oggi sepolta al cimitero di Montmartre.

lautrec_1894_salon_in_the_rue_des_moulinsAl Salon di rue des Moulins è un dipinto a pastello su carta di cm 111 x 132 realizzato tra il 1894 ed il 1895 dal pittore Henri de Toulouse-Lautrec.

Lautrec_in_a_private_room_at_the_rat_mort_1899Salottino privato è un dipinto ad olio su tela di cm 55,1 x 46 realizzato nel 1899 dal pittore francese Henri de Toulouse-Lautrec. È conservato alla Courtauld Gallery di Londra.

Questo dipinto è noto anche con il titolo: Al Rat Mort o Cena tête-â-tête.

Henri_de_Toulouse-Lautrec_017La toilette, olio su cartone di 67x54 cm, realizzato nel 1896 dal pittore Henri de Toulouse-Lautrec.

È un dipinto realizzato dal vero, proprio in una di quelle case d'appuntamento nelle quali l'artista passava molte ore della sua giornata. Il taglio è fotografico, con evidente accentuazione del punto di vista dall'alto verso il basso. Il soggetto, i poveri oggetti dell'ambientazione rimandano a Degas, del quale Lautrec si considerava ideale prosecutore. I colori sono utilizzati con parsimonia, in alcuni punti affiora persino il colore del cartone che funge da sfondo esso stesso. Le intuizioni impressioniste sono raccolte e superate, grazie anche a suggestioni realistiche vicine a Van Gogh.

Il dipinto è attualmente conservato alla Gare d'Orsay.